La Prima della Prima alla Scala dello Spazio Teatro No’hma

La Prima della Prima alla Scala dello Spazio Teatro No’hma


44
Appuntamento a mercoledì 30 novembre e giovedì 1 dicembre alle ore 21 con La Prima della Prima alla Scala dello Spazio Teatro No'hma, il primo degli eventi milanesi che anticiperanno il prestigioso debutto del cartellone scaligero.
 
Una lunga tradizione lega ormai No'hma al Teatro alla Scala. Una tradizione che si rinnova tutti gli anni in occasione dell'attesa Prima al Piermarini, appuntamento in cartellone tra i più amati e attesi dai milanesi, e non solo. Con la sua consueta e apprezzata Prima della Prima alla Scala, da anni No'hma dedica una speciale doppia serata alla rinomata première del 7 dicembre e ai grandi artisti che gravitano e hanno gravitato attorno al famoso teatro meneghino. 
 
Appassionati d'opera, neofiti, semplici curiosi: la Prima di No'hma si rivolge a un pubblico eterogeneo. Anche quest'anno a condurre sarà lo scrittore e giornalista Stefano Jacini, che con garbo ed eleganza mescolerà aneddoti e divulgazione, tra riferimenti al Boris Godunov di Musorgskij e rimandi all'opera di Puškin. Senza far mancare, nemmeno questa volta, i colpi di scena; come nel corso della passata edizione, quando erano intervenuti a sorpresa il regista Davide Livermore e il Maestro Riccardo Chailly - che dirige ancora una volta la Prima, per la regia del danese Kasper Holten - per regalare al pubblico qualche inaspettata anticipazione sull'allestimento del Macbeth e alcune personali considerazioni sull'opera verdiana. 
 
Il Teatro di via Orcagna apre così il calendario di eventi previsti per la Prima Diffusa, offrendo ancora una volta uno spazio di approfondimento interessante e appassionante, con ospiti inediti e momenti performativi. L'approfondimento dell'opera russa sarà infatti arricchito da alcuni interventi dell'attore e doppiatore Claudio Moneta e dal Maestro Nelson Calzi, Maestro pianista collaboratore presso la Scala.
 
La Prima della Prima alla Scala è un evento che conferma la natura dello sguardo di No'hma: aperto sul futuro, ma mai chiuso rispetto al patrimonio culturale della tradizione. Quello di via Orcagna è un palcoscenico in grado di raggiungere gli angoli più remoti del mondo, ma sempre attento e curioso nei confronti della realtà teatrale più vicina, a partire da quella meneghina.


Articoli correlati

Arte e spettacolo

Spazio Teatro No’hma - Milano: "Oltre i Muri” in scena il 15 gennaio

13/01/2023 | lorenzotiezzi

  domenica 15 gennaio alle ore 17 lo spazio teatro no'hma di milano apre le porte al pubblico per lo spettacolo oltre i muri, reading teatrale di parole, suoni, music...

Arte e spettacolo

Paesaggio con stelle di Antonio Capaccio

13/07/2022 | CarolinaElle

La mostra con carattere antologico presenta un percorso di opere pittoriche che vanno dal ciclo dei 'cieli', degli anni ottanta, fino alle più recenti serie delle 'coste...

Arte e spettacolo

Spazio Teatro No’hma - Milano: il 14/7 la stagione si conclude con "Il Gran Finale" e Peppe Barra

13/07/2022 | lorenzotiezzi

Giovedì 14 luglio lo spazio teatro no'hma concluderà la stagione in corso con il consueto gran finale, lo spettacolare evento che ogni anno sigilla il palinsesto del te...

424604 utenti registrati

17051312 messaggi scambiati

16216 utenti online

25832 visitatori online